Nei prossimi giorni la Camera dei Deputati discuterà una mozione di 158 parlamentari di SEL, PD e M5S che chiede la cancellazione della partecipazione italiana al programma dei cacciabombardieri F-35 Joint Strike Fighter.

Leggi tutto...

Tra la seconda metà del 2008 e lo scorso mese di settembre, Acs e Parc hanno realizzato due progetti di sostegno alla produzione agricola nelle località Ya'bad, Zabda e Kufeirit (distretto di Jenin) e di Bal'a e Deir Al-Gushon (distretto di Tulkarem), approvati, finanziati (281.000 euro) e supervisionati dall'Ufficio di Cooperazione del Consolato Generale d'Italia a Gerusalemme.
Le attività hanno riguardato principalmente il recupero di terreni abbandonati, il loro terrazzamento e la costruzione di cisterne per la raccolta dell'acqua piovana, la semina di leguminacee (ceci) per l'arricchimento dei terreni, la piantumazione di alberi da frutta e di ulivo, l'acquisto di macchinari per le lavorazioni più pesanti, la formazione dei contadini alle tecniche di coltivazione biologica, alla gestione cooperativa e all'utilizzo del microcredito. Quest'ultima attività è stata realizzata in collaborazione con Reef Finance, un istituto di microfinanza nato con lo scopo precipuo di agevolare l’accesso al credito nelle aree rurali più marginali, di cui la Fondazione Culturale Responsabilità Etica onlus è socia.

 

Leggi tutto...

 

Commissione Finanze della Camera approva il disegno di legge che proibisce il sostegno finanziario alle aziende produttrici di mine e cluster bombs anche all’estero. 

Il segnale dato dalla Commissione Finanze della Camera sembra voler far segnare un passo in avanti all'Italia per quanto riguarda gli impegni presi con la ratifica del patto di Oslo. Adesso la questione torna alla commissione Finanze del Senato che già una volta ha bloccato la proposta. Spetta ora alla commissione del senato fare un altro passo affinchè vada avanti concretamente l'impegno verso una completa adesione ai principi di Oslo, leggi il comunicato RDI clicca qui

 

logo_parcIl PARC (Palestinian Agriculture Relief Committees) è una delle più importanti ONG palestinesi, impegnata in programmi di sviluppo fondati sulla promozione della produzione agricola. PARC è stata fondata nel 1983 da un gruppo di agronomi, come risposta al deterioramento dell’attività agricola nella valle del Giordano e nella West Bank, occupate dall’esercito israeliano.
Gli agronomi si rivolgevano agli agricoltori poveri e marginalizzati dell’area, offrendo loro la propria consulenza professionale. parc1 Lo sforzo del primo gruppo di volontari si sviluppò rapidamente, diventando un’organizzazione stabile, che crebbe a sua volta negli anni aumentando e differenziando le attività. Il programma alimentare di PARC è iniziato nel 1990. Il progetto consisteva inizialmente nello sviluppo e nella vendita locale di prodotti agricoli tipici: un progetto rivolto alle donne, confinate nelle case o nelle immediate vicinanze e prive del sostegno economico degli uomini, in larga misura morti, imprigionati o fuggiaschi. Dopo i primi contatti con il commercio equo e solidale ed alcune esportazioni di prova, la vendita nel Fair Trade da parte di PARC è cresciuta costantemente negli anni, trainata principalmente dalle esportazioni di cous-cous.

dal comunicato di Banca Etica

16 aprile 2013

Attraverso un sito web dedicato tutte le persone che vorranno raccontare di aver usato Banca Etica potranno inserire la propria azione(essere diventati soci di Banca Etica; aver aperto un conto corrente; aver aumentato il numero di azioni; aver partecipato a un'iniziativa culturale, aver sottoscritto un prodotto per il risparmio dedicato a una specifica iniziativa sociale, ..). I lettori potranno votare la azioni inserite. Ogni settimana all'utente che riceverà il maggiore apprezzamento verrà consegnata una vignetta realizzata da Roberto Grassilli, fondatore di Clarence e vignettista di Cuore. Un riconoscimento simbolico che genererà una galleria di immagini testimonial della finanza etica. Anche su Twitter e Instagram tutti potranno condividere le proprie esperienze di uso responsabile del denaro con l’#conimieisoldi, partecipando a pieno titolo all’iniziativa di testimonianza collettiva.

Leggi tutto...

La Fondazione partecipa a

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fax +39 055 2691148

SEDE LEGALE

Padova
Via N. Sauro 15, 35139

SEDI OPERATIVE

Firenze (direzione, attività culturali)
Via dei Calzaiuoli 7, 50124
T. +39 055 2381064

Seguici su questi social media o con l'RSS

 

 
Sei qui: Notizie Notizie della Rete